SIMBOLOGIA

Questa pietra è stata scoperta nel tredicesimo secolo in alcune miniere d’argento precolombiane risalenti al periodo Inca.

Nel 1939 Franz Mansfeld scoprì la miniera degli Inca e con essa una tomba con all’interno vari gioielli funerari, tra cui alcuni con incastonata la qualità di rodocrosite Inca Rose.

Una leggenda andina narra che, proprio nelle profondità delle loro montagne, vi è questa grande pietra a forma di cuore di Madre Terra e che questo batta una volta ogni due secoli.

SUL PIANO FISICO

Questo minerale è particolarmente ricco di manganese quindi si ritiene che possa essere molto utile per la salute delle ossa.

Viene impiegata anche come regolatrice della frequenza cardiaca e della circolazione sanguigna.

Può riequilibrare il sistema endocrino, agendo sulla ghiandola tiroidea ed allevia problemi respiratori come l’asma.

Aiuta ad eliminare i problemi dell’apparato digerente e rafforza le pareti intestinali.

SUL PIANO PSICHICO

La rodocrosite è molto utile per superare i disturbi psicosomatici che nascono da pensieri spiacevoli ed ossessivi.

Viene utilizzata  per metabolizzare alterazioni della sfera emotiva, aiutando la persona ad oltrepassare modelli di vita negativi e conducendola ad un Rinnovamento psicofisico.

SUL PIANO SPIRITUALE

  • Ottimizza la sintonizzazione con il proprio sé superiore permettendo di espandere la coscienza e rendendo consapevoli che il corpo è la manifestazione fisica di essa
  • Aiuta a ricontattare la nostra essenza femminile, riequilibrandola attraverso il chakra del Cuore
  • Impiegandola in meditazione, facilita il contatto con i regni spirituali, rendendo più chiara la propria missione terrena.